Mostra personale di Manuel Bonfanti

Artista: Manuel Bonfanti.
Titolo mostra: "Postcards from a surreal Erasmus, Dada works for fashion design".
Curatela: Manuel Bonfanti e Nicola Locatelli
Opere in esposizione: n° 20.
Tecnica: Assemblage, composizioni patchwork tramite taglio e cucito.
Materiali: Carte, fotocopie, filo di cotone, olio su tela, olio su carta, pvc, acetilene, adesivi.
Anno di ideazione: 1996, Jyuvaskila, Suomi Finland.
Anno di realizzazione: 2003, c/o studio di Ranica, (Bg).
Anno di esposizione: 2015 c/o Opera restaurant.
Info artista: www.manuelbonfanti.com

Nelle sale dell' Opera restaurant, dei fratelli Nicola e Lorenzo Locatelli, sito nella bellissima area verde di Petosino, si presenta la mostra di Manuel Bonfanti, con opere inedite, concepite quando ha vinto il progetto Erasmus, presso lo Juvaskila Politechnic of fashion design, in Finlandia.

Manuel Bonfanti presenta cento opere patchwork, di vari materiali, cucite e composte, prevalentemente di carta lavorata ad olio, con acetilene, adesivi ed altri materiali, realizzando ideali cartoline d'arte, ideate in un Politecnico di tecnologie avanzate, qualche anno prima dell'avvento delle e-mail. Composizioni astratte di medio grande misura dal forte sapore dadaista.

L'artista non presenta una personale dal 2013, anno in cui espone all' Istituto Italiano di Cultura a Praga,( a cura di Ivan Quaroni) e al Palazzo del Vignola a Todi, per l'Umbria Music Fest del maestro Walter Attanasi, a supporto della candidatura di Perugia capitale della cultura europea per il 2019.

Il quarantenne artista bergamasco ritorna ad esporre una personale nella sua terra bergamasca, dalla sua ultima personale alla galleria 27ad di Bergamo del 2007, dopo che nel 2011 è stato l'unico artista visivo italiano a rappresentare l'Italia a Kazan, per l' anno ufficiale di amicizia tra tra l'Italia e la Federazione Russa.